Sostieni eGn

Puoi sostenere l'attività di eGn con una donazione tramite PayPal...



oppure con un bonifico bancario: Clicca qui per i riferimenti

facebooklogo

veterinario24h

 

8Cara Alessandra,

sono trascorsi quasi tre mesi dall’arrivo di Greta e queste sono state le prime festività natalizie passate con lei.

In questi mesi abbiamo imparato a conoscerci reciprocamente, Greta ha imparato rapidamente il nostro linguaggio, noi stiamo imparamdo il suo; i nostri e i suoi timori delle prime settimane sono scomparsi, adesso è veramente un cane felice.

 

 

 

 

 

 

 

 

9Felice quando incontra altri cani, quando vede persone che tendono la mano per una carezza, quando usciamo con lei, quando ritorniamo a casa e lei ci viene incontro sorridendo.

 

Sì la meraviglia di questi cani è il sorriso che sanno dispensare agli umani, nonostante tutto quello che hanno passato proprio a causa degli uomini.

 

Greta ha bisogno di tanto amore, di tenerezza, ma anche di fermezza: cerchiamo di non fare mai mancare questi tre "ingredienti" nella vita di tutti i giorni.

 

Trudi, il gatto terribile, il capo della casa, ha iniziato a socializzare con lei, a fare naso contro naso; Indy (il gatto della foto) ama molto Greta, l’ha amata fin da subito.

 

L’amore di Greta scalda i nostri cuori e auguriamo a tutti gli adottandi del 2012, e speriamo davvero che siano tanti, la nostra felicità.

Macia

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


 

 4Cara Alessandra,

 

ti invio alcune immagini della nuova vita di Greta, cane meraviglioso, dolcissimo, affettuoso e nello stesso tempo discreto.
                                              
Ci riteniamo davvero fortunati ad averlo in casa con noi a condividere la nostra vita.
                                                                           
Greta ha un ottimo rapporto con Indy come si può vedere dalla foto, ama i posti comodi e nei fine  settimana passeggia nei boschi con noi, sempre tenuta al guinzaglio.  
Un grande abbraccio
Macia
                         
             

          
7

56

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
1

Cara Alessandra,
ecco le primissime immagini di Greta a casa.
La giornata di sabato 8 ottobre è stata davvero emozionante; per me è iniziata molto presto al mattino, ho dormito poco e a piccoli tratti perché pensavo ai volontari in viaggio con i “nostri cani”. E pensavo soprattutto a loro, i protagonisti della giornata, i grey e i galgo che non sapevano nulla di quanto li aspettava.Per loro solo un lungo viaggio, un passaggio di mano in mano,tanto stress e mille paure, poi l'inizio della nuova vita.

 


 

 

Mi sono commossa davvero tanto pensando alle sofferenze patite da questi poveri animali che da sabato scorso sono stati catapultati in una vita ricca di amore, ma anche di suoni, rumori, voci sconosciute. Un nuovo mondo da imparare a conoscere e a non temere.

Tante sono state le lacrime di felicità per il meraviglioso levriero entrato nella nostra famiglia e che è già la cocca di mio marito (quello che non voleva cani).

 

La gioia per l’adozione di Greta è stata così grande che abbiamo voluto coinvolgere tutta la famiglia: erano presenti, infatti, nipoti e cognati che al termine della giornata hanno ringraziato per la giornata fantastica.

 

Dal banco adozioni sono sfilate persone di ogni età, tutte emozionate e felici allo stesso modo, già innamorate del nuovo amico peloso e scommetto che per ognuno di noi il grey o galgo adottato è il più bello di tutti!

 

Al banco shop gli adottanti si sono davvero scatenati per l’acquisto di abbigliamento, cuscinoni, guinzagli e quant’altro in modo da poter offrire il meglio al proprio figlio del vento.

E al momento del pranzo i tavoli si sono moltiplicati d’incanto per accogliere tutti coloro che hanno voluto condividere una giornata davvero speciale.

 

Greta era molto spaventata quando è scesa dal furgone giallo: non lo sapeva ma era in ottime mani, quelle di Valter ed Ettore; una volta rilassata, nel prato non voleva saperne di camminare in direzione del furgone, abbiamo dovuto allontanarci in modo tale che non lo vedesse più.

Eppure è salita sulla nostra automobile senza problemi, si è fatta una bella dormita fino al raggiungimento della meta e una volta a casa ha avuto solo timore dell’ascensore, le scale per lei non sono un problema.

I rumori degli elettrodomestici non la intimoriscono affatto, nemmeno televisione, campanello di casa e telefono.

L’ingresso in casa era il grande punto di domanda: come avrebbero reagito i due gatti, fino a sabato padroni assoluti di tutte le stanze (e forse anche di noi)? Al di là delle nostre aspettative.

Dopo ventiquattro ore Greta e Indy hanno fatto naso contro naso (la foto con il gatto sul letto è stata scattata subito dopo) e stamattina Indy passava tranquillamente sotto le zampe di Greta. Trudy è un po’ seccata del nuovo arrivo: si affaccia in cucina, vede Greta e sembra che dica: “Accidenti, è ancora qua”, poi se ne va in un’altra stanza, per ritornare dopo un paio d’ore con lo stesso interrogativo stampato sul muso.

 

Ci vorrà solo un po’ più di tempo e pazienza.

Greta ha molta paura degli uomini, in gruppi e singoli, delle auto, dei motorini che sfrecciato con grande fracasso (quelli danno fastidio anche a me, posso capirla) e di qualsiasi rumore improvviso, tipo un cancello elettrico che si chiude. Probabilmente ci vorrà tempo per sconfiggere i suoi timori, forse non riusciremo a scofiggerli tutti, ma ora nella sua vita ora ci siamo noi a proteggerla e a rassicurarla in ogni situazione.

 

 

Grazie a tutti voi di eGn che ci avete dato fiducia e ci avete affidato la vita di Greta, grazie per quello che fate ogni giorno per questi splendidi cani. Eroi non sono solo coloro che compiono imprese ardimentose, sono eroi anche coloro che, come voi, ogni giorno dispensano abnegazione e amore per i levrieri e che donano loro una nuova dignità, quella che non deve essere mai negata a un essere vivente.

 

Grazie di cuore a voi tutti.

 

Macia

 


23